e non oggi (testo segnalato al Concorso di Sant’Anastasia 2011, in qualità di autore locale)

è sulla distanza che dilaga l’insicurezza
nello starci accanto senza più chiedere
quel nulla a scolpire le cosce
che come colonne aprono scenari ciechi

e tu se lì, in piedi
arrocchi il volto con uno sbadiglio
e tutte le mani pronte a coprire

Ci saranno altre porte fuori
dal tuo palazzo -ma non oggi-
nel rossetto stretto di una geisha

 

 

Copyright by Francesca Coppola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...